Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar  Myanmar

Per un periodo di un anno a partire dal 1° ottobre 2018 fino al 30 settembre 2019, ai turisti con passaporto ordinario dei seguenti paesi sarà concessa l’esenzione dal visto:

GIAPPONE, COREA DEL SUD, MACAO E HONG KONG

I turisti possono entrare in Myanmar attraverso i Gateway internazionali (aeroporto internazionale di Yangon, aeroporto internazionale di Mandalay, aeroporto internazionale di Nay Pyi Taw e porto internazionale di Yangon) e i posti di controllo di frontiera Myanmar-Thailandia (Tachileik, Myawady, Kawthaung, Htee Kee), e i posti di controllo di frontiera Myanmar-India (Tamu e Rikhawdar).

Le persone che vengono in Myanmar con l’unico scopo di visitare il paese, possono ottenere solo il visto turistico. I turisti provenienti da Giappone, Corea del Sud, Macao e Hong Kong con passaporto ordinario possono soggiornare in Myanmar per 30 giorni. Tuttavia, essi non potranno usufruire della proroga del visto.

I turisti devono rispettare la legge e le procedure del Myanmar:

  • sono liberi di accedere a tutte le aree consentite,
  • devono astenersi dal visitare le aree riservate in Myanmar,
  • l’immigrazione e altri ministeri e dipartimenti possono rifiutare l’ingresso di determinati turisti